detrazioni fiscali ristrutturazione 2018

Detrazioni fiscali ristrutturazione 2018 – Come richiedere il bonus

Detrazioni fiscali ristrutturazione 2018 cosa è e come accedervi.

Il bonus per detrazioni fiscali ristrutturazione 2018 non ha subito modifiche rispetto al precedente anno se non per il fatto che il bonus è stato riconfermato fino al 31 dicembre.

Quando parliamo di detrazioni fiscali per ristrutturazione 2018 parliamo di un bonus che viene erogato dallo stato dunque per i lavori in casa effettuati a partire dal 1° gennaio 2018 sarà possibile beneficiare della detrazione Irpef, per un importo pari al 50 per cento delle spese sostenute ed entro il limite di 96.000 euro di spesa.

COME FUNZIONA LA DETRAZIONE FISCALE DEL 50%:

Dal primo gennaio del 2019 il bonus ristruttarazione 2018 per lavori di edilizia tornerà alla misura originaria prevista: la norma originaria prevede una detrazione Irpef pari al 36% delle spese sostenute, fino al limite di 48.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

Con il decreto nuovo decreto è stato, per la prima volta, portato al 50% il bonus ristrutturazione 2018 e a 96.000 euro il tetto di spesa agevolata, seguito da numerose proroghe, ad ultimo quella prevista dalla Legge di Bilancio 2018.

QUALI SONO I LAVORI PER I QUALI SPETTA IL BONUS RISTRUTTURAZIONE 2018?

Il bonus ristrutturazione 2018 spetta per:

  • lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati su parti comuni di edifici residenziali,
  • interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia effettuati su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi e categoria catastale.
  • installazione di ascensori montacarichi e scale di sicurezza
  • realizzazione e miglioramento dei servizi igienici, bagni ecc.
  • sostituzione di infissi esterni e serramenti o persiane con serrande e con modifica di materiale o tipologia di infisso
  • rifacimento di scale e rampe
  • interventi finalizzati al risparmio energetico
  • recinzione dell’area privata
  • costruzione di scale interne.

CHI HA DIRITTO AL BONUS RISTRUTTURAZIONE 2018?

  • proprietari o nudi proprietari;
  • titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
  • locatari o comodatari;
  • soci di cooperative divise e indivise;
  • imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o
    merce;
  • soggetti che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali.

Related Posts: